Marco Mete: quella strana voce

Marco MeteAbbiamo avuto il grande piacere di intervistarlo a casa sua nella nostra avventura romana (intervista ancora inedita perché, come scoprirete, parte di un progetto molto più ampio) e abbiamo tentato di averlo con noi in diretta nella puntata dedicato alle serie animate disney senza i canonici paperi e topi avendo lui prestato voce a molti dei personaggi coinvolti.

Ma la vita professionale di un doppiatore, soprattutto un grande doppiatore come lui, è un rullo compressore: riuscire a coordinarsi con i diversi impegni non è sempre facile. Come vi abbiamo promesso (d’accordo, lo ammettiamo, anche perché ci faceva molto piacere farlo) siamo riusciti a trovare una quadra negli impegni di Marco Mete e intervistarlo nuovamente per voi.

Ed ecco la voce (ma anche la faccia) dietro personaggi astrusi come Roger Rabbit, Bonkers, Marsupilami, il gabbiano Scuttle de “la Sirenetta” Disney, ma anche parecchi personaggi di Ken il Guerriero o la primissima voce cinematografica di Bruce Willis e Robin Williams, o ancora il Tenente Colonnello Data da Star Trek The Next Generations, solo per citare la punta di un iceberg di proporzioni epiche.

Un pensiero su “Marco Mete: quella strana voce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...