Zorro picchia tutti… aka Zorro Vs Django!

Django-Vs-ZorroMentre dalle parti di Sono Cose Serie prosegue il racconto-miniserie in 3 episodi che vede il nostro eroe mascherato della California confrontarsi con i due pistoleri più sui generis del far-west, Trinità e Bambino (vi siete iscritti alla mailing list di sono cose serie per averli assolutamente gratis?), Zorro sembra proprio non accontentarsi e negli Stati Uniti, per un crossover anche editoriale tra Dynamite e la linea Vertigo della DC Comics, sta per scontrarsi con un altro eroe dello spaghetti western, Django.

Tutti sanno perfettamente che il cult italiano con Franco Nero è diventato un remake di Quentin Tarantino, che dallo spaghetti western ha realizzato un violetto polpettone (in senso buono) antirazzista. Reginald Hudling, con l’aiuto proprio di Quentin Tarantino e il coinvolgimento del grandissimo Matt Wagner, famoso per i suoi Mage e Grendel, ma anche per aver scritto fumetti memorabili per quasi ogni casa editrice americana, ha lanciato il progetto di un crossover a fumetti proprio tra il nuovo Django (la d è muta) e il vecchio Zorro.

Quentin e Wagner, secondo le parole stesse che il veterano del mondo dei comics ha rilasciato in un intervista per bleedingcool.com, hanno lavorato a quattro mani su soggetto e sceneggiatura. Ovviamente, dichiara Wagner, uno dei punti fondamentali della miniserie è quello di portare qualcosa di Tarantino nel fumetto e pare che l’elemento che più concorrerà allo scopo saranno i dialoghi, lasciati interamente alle mani dello scrittore/regista.

Per quanto riguarda la storia, ecco come si è sbottonato Wagner:

“La nostra storia si basa su un personaggio realmente esistito ai tempi del West e che sarà il nostro principale antagonista. Era una persona reale che ha tirato fuori piani dagli schemi così strani, bizzarri ed eccentrici che sembra possano esistere solo in un fumetto. Quando Quentin inizia a lavorare con qualcuno, per prima cosa ama mostrargli alcuni film (ha un incredibile sala proiezioni a casa sua), per dare un’idea del tono generale con cui portare avanti il progetto. Abbiamo appena visto una versione cinematografica della storia di questo personaggio e io ho iniziato a fare ricerche storiche per capire come disegnarlo. Abbiamo, ovviamente, enfatizzato il fattore “cattivo soggetto” del personaggio per rendere tutto molto più eccitante e dare ai nostri intrepidi eroi un cattivo degno della combinazione delle loro capacità di bad-ass. L’intera serie promette parecchio divertimento sia per i fan di Zorro che per quelli di Django – che poi significa tutti quanti, no?”

Noi siamo in attesa di scoprire chi ne darà alle stampe un’edizione italiana: il piatto è fin troppo ricco perché nessuno ci si butti a pesce in tempi ragionevoli. Nel frattempo siamo già eccitati come bambini dalla splendida cover con cui Jae Lee affianca i due eroi. Voi che ne pensate?

Django Zorro - Cover di Jae LeeQui un’anteprima, sempre sulle pagine di bleedingcool.com.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...